La lavanda per una pelle liscia, luminosa e senza imperfezioni da 0 a 100 anni

La pelle del viso e del corpo idratata e luminosa, morbida, liscia e senza imperfezioni è il sogno di bellezza che accomuna le donne di tutte le età da sempre. Per una pelle di porcellana, vellutata e sana madre natura fa la sua parte, è vero, ma tutte le donne possono conquistare questo risultato mixando le buone abitudini alimentari ad una beauty routine a base di lavanda, sotto forma di sapone, idrolato e olio essenziale.

Il termine con il quale siamo soliti chiamare la lavanda deriva, nella lingua italiana, dal gerundio latino del verbo "lavare" (lavandus, lavanda, lavandum = "che deve essere lavato") proprio perchè il fiore viola era utilizzato nell'antichità, in particolare nella civiltà romana, per detergere il corpo e per la profumazione delle acque dei bagni termali e, ancora oggi, ci si affida alle proprietà detergenti, antinfiammatorie, analgesiche, antibatteriche, cicatrizzanti e decongestionanti della Lavandula Angustifolia, detta anche Officinalis, per la cura della pelle di grandi e piccoli.

Olio essenziale e idrolato di lavanda sulla pelle dei bambini

La lavanda è la migliore amica di una pelle liscia, luminosa e senza imperfezioni sin dalla più tenera età.

L’olio essenziale di lavanda è, insieme a quello di camomilla, il più adatto da usare durante l’infanzia, perché meno sensibilizzante e più lenitivo. Con le dovute accortezze nei dosaggi, si consiglia l’applicazione tramite massaggio, ottimo per rilassare il bambino quando è nervoso, magari massaggiando solo i piedini oppure per lievi massaggi addominali.

L’acqua biologica di lavanda può essere applicata anche su pelli molto delicate poichè non ha problemi di sensibilizzazione anche sulle mucose. Si può spruzzare su fazzoletti di cotone come rinfrescante e deodorante e per prevenire le irritazioni dopo il cambio del pannolino. 

Olio essenziale di lavanda per la pelle degli adolescenti

La lavanda corre in aiuto delle pelli più giovani anche durante l’adolescenza grazie alle sue proprietà antisettiche, perfette per la pelle che non è in grado di contenere la proliferazione batterica e ridurre l'eccesso di sebo sulla pelle.

L’olio essenziale di lavanda è molto utile per contrastare acne, brufoli e punti neri sulla pelle perchè ha un effetto astringente che aiuta a pulire i pori in profondità, riequilibrando l’attività delle ghiandole sebacee e riducendo così l’irritazione. L’olio essenziale di lavanda attenua anche eventuali cicatrici che si possono formare se l’acne è parecchio diffusa.

Come utilizzare l’olio essenziale di lavanda con l’acne? Mescolate un po’ di olio essenziale di lavanda e olio di semi d’uva in parti uguali e sfregate il composto ottenuto sulla pelle fino a completo assorbimento, tutte le sere prima di andare a dormire. Al mattino pulite il viso con dell’olio di lavanda diluito e aggiungetene un po’ nella crema da giorno che applicate ogni mattina per una pelle liscia, luminosa e senza imperfezioni a tutte le età.

Sapone alla lavanda per una pelle giovane, vellutata e idratata

Una pelle giovane, vellutata, luminosa, idratata e senza imperfezioni che duri tutta la vita inizia imparando dalla più giovane età una corretta beauty routine. Al mattino lavarsi infatti con acqua e sapone non basta a meno che il sapone in questione non sia quello biologico naturale alla lavanda.

 

Il sapone alla lavanda infatti non contiene siliconi, parabeni e petrolati ma ha proprietà rilassanti, astringenti e antibatteriche. Particolarmente adatto per detergere in modo profondo la pelle del viso e, rispettando il ph naturale della pelle, lascia la cute liscia, gradevolmente profumata e vellutata al tatto.

Il sapone alla lavanda è fondamentale nella detersione mattutina di tutti i tipi di pelle per eliminare la presenza di sebo prodotto durante il sonno, i residui di creme e oli notturni e per riattivare la circolazione stimolando la rigenerazione cellulare diurna.

La lavanda per combattere i segni dell’invecchiamento sulla pelle

All’invecchiamento non si sfugge ma a quello precoce sì. Questo può essere infatti evitato e controllato con una ricetta che deve durare nel tempo: una corretta cura della pelle, uno stile di vita sano, un sonno di bellezza di sette ore al giorno e una buona alimentazione.

In questo modo non sarà difficile garantirsi una pelle liscia, luminosa e senza imperfezioni per tutta la vita. E l’ olio essenziale di lavanda è uno dei migliori olii da includere nella propria routine di bellezza, adatto a tutti i tipi di pelle e a tutte le età.

Fra i diversi benefici che l’olio essenziale di lavanda regala alla pelle di viso e corpo infatti, anche quello di contrastare i segni dell’invecchiamento sulla pelle.

Diluito e utilizzato in lozioni, l’olio essenziale di lavanda è un rimedio del tutto naturale ed efficace per combattere le macchie della pelle grazie alle proprietà schiarenti della lavanda. Inoltre aumenta il flusso di sangue alla pelle, permettendo alle sostanze nutritive e all’ossigeno di raggiungere le cellule della pelle, favorendone rinnovamento e guarigione

L’elevato contenuto di antiossidanti dell’olio essenziale di lavanda protegge la pelle dai radicali liberi, così come dai dannosi raggi ultravioletti (UV) del sole. Come usare l’olio essenziale di lavanda contro l’invecchiamento della pelle? Unite 10 gocce di olio essenziale di lavanda in 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva e massaggiatelo sulla pelle del viso. Oppure potete aggiungerne qualche goccia ad una normale crema idratante, ne potenzierà le proprietà, trasformandola in un antirughe efficace.

L’olio essenziale di lavanda, l’idrolato di lavanda e il sapone naturale alla lavanda sono eccellenti prodotti di bellezza grazie alle proprietà lenitive, antisettiche e purificanti di cui la lavanda gode, per una pelle liscia, luminosa e senza imperfezioni da 0 a 100 anni.